MASSAIE MODERNE

massaie 56_FotorOK

 

 ARCHEOLOGIA CULINARIA, LA CUCINA ITALIANA DEL NOVECENTO

 

La storia degli ultimi 100 anni del nostro Paese, e in particolare i primi 50 del ‘900, la si può leggere sui libri di storia, certo, ma trovo che sia molto più originale e divertente raccontarla attraverso le mille e mille ricette che si possono trovare nei -non numerosissimi- giornali e periodici dell’epoca dedicati alla cucina. Su tutti La Cucina Italianail mensile di gastronomia per famiglie che ancora oggi troviamo in edicola e che nacque nel 1929, ma è esistito anche Il messaggero della cucina edito dal 1901 al 1941, Preziosa la rivista di Ada Boni attiva fino al 1959; Almanacco della cucina, pubblicazione a cadenza annuale edito da Sonzogno. 

E’ seriamente divertente testare ricette come Il boccone della crocerossina o Lo sformato autarchico o ancora La torta di Natale del 1943. Sono ricette che riescono a catapultarmi, con il loro gusto e il contesto storico che evocano, in quegli anni difficili e complessi, ricchi di cambiamenti e avvenimenti. Ricette che non sono strettamente tradizionali, ma mi aiutano a comprendere l’evoluzione del gusto italiano nell’ultimo secolo. 

Ho avuto la fortuna di possedere alcuni numeri storici di alcuni di questi giornali, gelosamente conservati da mia madre, e la curiosità mi ha spinto a provarli. Da allora è diventato ben più di un gioco, quasi una fissazione, e un blog.

Una fissa che mi ha poi portato all’archivio storico della mitica La Cucina Italiana (la sede è qui a Milano). Ed è stato amore a prima vista. Il giornale è in edicola fin dal dicembre 1929 e le migliaia e migliaia di ricette che si trovano nell’archivio storico compongono un patrimonio di inestimabile valore, non solo per la varietà e il considerevole numero, ma sopratutto per lo spaccato che offrono del nostro Paese dal punto di vista sociale, economico e storico. E del gusto, ovviamente. Ricette dettate prima dalla guerra, dalla propaganda fascista e dall’autarchia, dalla tragica evoluzione della storia e delle abitudini di vita e poi, dopo la seconda guerra mondiale, dalla conquista del benessere, dal boom economico, dall’avvento dei primi elettrodomestici. Fino ad arrivare ai giorni nostri. E’ il giornale italiano di ricette più longevo e, ancora oggi, uno dei più acquistati.

Ho poi scoperto che il sito www.academiabarilla.it ha una biblioteca gastronomica virtuale che racchiude innumerevoli testi di libri e periodici dedicati al cibo e il mio “lavoro” è diventato ancora più facile.

L’evoluzione di questa mia passione mi ha portato, dallo scorso maggio, a curare la rubrica “Massaie moderne” su La Cucina Italiana cartaceo, con immensa soddisfazione. 

 

  • PERCHE’ “MASSAIE MODERNE”

La scelta del nome “Massaie Moderne” deriva dal titolo della rubrica di prima pagina presente fin dal primo numero del 1929 de La cucina italian. “La rubrica della Massaia Moderna” era lo spazio curato dalla direttrice e fondatrice (nonché moglie dell’editore Umberto Notari) Delia Pavoni Notari fino al 1935, anno della sua morte, nel quale dispensava consigli e nozioni utili per l’economia domestica e il bon ton alle giovani spose e casalinghe.

  • CHI SIAMO

Idea e ricette:

SAMANTA CORNAVIERA

40 anni e un po’, veneta, speaker per la radio e la pubblicità radio/tv/web, cuciniera per passione e tradizione. Vengo da una famiglia di pasticcieri e panettieri, ma alla panificazione ho preferito la radio, il teatro e -negli ultimi 10 anni- lo speakeraggio professionale. Cucinare per me e’ un piacere allegro, spensierato, antistress. Contro il logorio della vita moderna. Cucino con passione, da sola o in compagnia, possibilmente con della buona musica a far da sottofondo. Massaia atipica, tecnologicamente avanzata, predisposta per le paste lievitate, i dolci al cucchiaio e le lente cotture. Meglio se accompagnate da un buon bicchiere di rosso.

samanta@massaiemoderne.it

www.abalush.com

Organizzazione eventi e contatti con aziende

MANUELA MARINOSCI

manuela@massaiemoderne.it

  • MASSAIE MODERNE SU LEITV E LEITV.IT 

Una serie di video-archeo-ricette prodotte dal gruppo RCS, trasmesse su Lei tv (canale 129 di Sky) e on line su www.leitv.it.


11 Comments

Comments are closed.